6 motivi per cui non si dovrebbe mai prendere il tonno in scatola

Resultado de imagen de atún
Il tonno è uno dei prodotti alimentari più consumati non solo nel nostro paese, ma in tutto il pianeta. Il suo sapore non solo è piacevole, ma, essendo conservato, ci permette di gustarlo senza dover accendere i fuochi in cucina, il che lo rende un piatto ideale per quei giorni in cui non abbiamo voglia di cucinare. Il fatto che sia così consumato non toglie il fatto che non è privo di pericoli, poiché la sua ingestione, soprattutto se fatta regolarmente, può portare a gravi problemi di salute. Vi diamo quindi fino a sei motivi per smettere di prendere tonno in scatola, o almeno per farlo in modo molto più responsabile e consapevole dei rischi che ciò comporta.
Elevati livelli di mercurio
Imagen relacionada
Come per altre specie marine, il tonno contiene grandi quantità di mercurio, spesso superiori ai livelli tollerabili dal corpo umano. In questo contesto occorre prestare particolare attenzione, poiché si tratta di metilmercurio, che nell’uomo, se ingerito, porta a gravi complicazioni agli occhi, ai reni e ai polmoni, motivi più che sufficienti per smettere di ingerire questo alimento.

10 superfoods that rejuvenate you